Centro Congressi Museo Nicolis

  /  News   /  Team building: come organizzare l’evento per i tuoi colleghi

Un’ azienda di successo è un meccanismo ben oliato in cui tutti gli ingranaggi si incastrano sapientemente. E’ una squadra allenata, determinata al raggiungimento dell’obiettivo. E una squadra, come un’azienda, è fatta di persone: intelligenti, dinamiche, affidabili, con caratteri e difetti che le rendono uniche.

Proprio questa diversità culturale e caratteriale all’interno dell’impresa rappresenta un elemento di forza e competitività per chi è in grado di valorizzarla.

Un sano clima lavorativo è essenziale per migliorare la produttività del singolo e di conseguenza la performance aziendale. Come aumentare quindi la coesione, il senso di appartenenza e la collaborazione? Grazie al Team Building.

Scopriamone gli aspetti principali e come organizzarlo in maniera vincente.

Qual è il significato di Team building

Team building significare letteralmente “costruzione, cementazione del gruppo”.

Avere buone relazioni con i nostri colleghi aiuta sicuramente a lavorare meglio. Sono loro con cui trascorriamo la maggior parte della giornata, realizzando progetti e affrontando problemi.

Ed è questo il suo scopo: rafforzare i rapporti per lavorare in modo produttivo.

Si tratta di vere e propri eventi in cui vengono svolte attività volte a:

  • stabilire relazioni assertive tra colleghi
  • stimolare l’ascolto attivo
  • aumentare l’efficienza della comunicazione
  • migliorare fiducia ed empatia

La scelta oggi è molto ampia e sarà l’azienda a selezionare la forma più vantaggiosa: formativa, ludica aggregativa, motivazionale, ecc.

Vogliamo incentivare i collaboratori? Migliorare lo spirito di squadra e il senso di appartenenza?
Oppure vogliamo ringraziare il nostro team per il lavoro svolto o festeggiare un traguardo?

E’ importante avere chiaro l’obiettivo, lo scopo per cui il team building è finalizzato.

Programmare un evento di questo tipo non è una comunicazione di marketing interno, ma una autentica azione strategica.
Se le attività non sono ben progettate e gestite, difficilmente lo centreremo.

Proviamo quindi a capire come organizzare al meglio il nostro evento.

Museo Nicolis, Evento FCA, ph Comparotto

Come fare team building

Il team building è un evento volutamente organizzato in un contesto esterno alla routine aziendale.

Per questo molte imprese si affidano ad un formatore esperto o un coach professionista che guidi i dipendenti con esercizi divertenti e coinvolgenti. Anche in questo caso, la parola chiave è Emozionare.

La formula maggiormente utilizzata è la suddivisione in gruppi, per accrescere il gioco di squadra e la sana competizione.  Si tratta di giochi ed iniziative divertenti utili al confronto e alla conoscenza, ma non solo.

Sono momenti di formazione fondamentali per affermare e rafforzare i valori aziendali, condividere iniziative e risultati, favorire la coesione di gruppo: sentirsi parte integrante dell’azienda migliora il rendimento e accresce l’autostima e la fiducia reciproca.

Le capacità fondamentali da sviluppare sono:

  • partecipazione
  • confronto costruttivo
  • leadership
  • comunicazione

Ecco alcuni esempi di attività di team building che possono essere applicate nelle aziende:

Attività Sportive

Promuovere le competizioni sportive può essere un’ottima opzione per incoraggiare il dialogo e il lavoro di squadra. Senza dubbio, è una buona scelta per favorire l’integrazione fra collaboratori.

Museo Nicolis, Evento Sappi, ph Museo Nicolis

Giochi

Possono essere gare creative o giochi a quiz. L’idea è realizzare un’attività di team building stimolante.
Creare una strategia condivisa, favorendo il confronto, valorizza la prestazione e aumenta la motivazione.

Eventi aziendali

Che si tratti di un Family Day, di un anniversario o di celebrare un traguardo raggiunto, promuovere gli eventi aziendali è fondamentale. Questi momenti rivolti ai collaboratori, consentono di creare tra di loro legami ancora più stretti.

Unire coloro che lavorano per un progetto comune favorisce la coesione e la complicità. Ma soprattutto accresce il senso di appartenenza e la consapevolezza di essere parte di un sistema virtuoso.

Vi diamo alcune “dritte” per creare il vostro team building su misura!

Museo Nicolis, Evento Orthofix, ph Museo Nicolis

Come organizzare un evento di team-building

Perché un evento di team building raggiunga lo scopo necessita di una meticolosa pianificazione.

Come abbiamo già sottolineato, si tratta di creare connessioni emotive e ricordi che durino nel tempo.

Ecco perché è importante:

Scegliere i partecipanti

  • Quale team ha più bisogno di queste dinamiche?
  • Sono membri di uno stesso settore o l’insieme di tutti i dipendenti?
  • Appartengono allo stesso livello, o sono persone di livelli differenti?
  • Hanno più o meno la stessa età o appartengono a generazioni diverse?

Determinare cosa si desidera che si apprenda col team building

  • Quali sono i valori su cui voglio lavorare?
  • Quali sono le competenze che voglio mettere in evidenza?
  • Quali le particolarità di ogni singolo partecipante devono risaltare?

Chiarire la finalità con il Formatore/coaching

  • Quali attività di team building sono allineate ai valori e alla cultura dell’azienda?
  • E quali sono le risorse da utilizzare per promuovere queste attività?

I professionisti del settore interpellati saranno in grado di captare i bisogni della vostra azienda e offrire un intervento mirato.
Il servizio di formazione esperienziale deve essere volto allo sviluppo di competenze trasversali, soft skill e alla crescita personale.

Scegliere attività funzionali al conseguimento dell’obiettivo

  • Cosa ha più senso fare rispetto alla situazione attuale dell’azienda?
  • I dipendenti sono interessati a queste attività di team building aziendale?
  • Qual è il mio budget disponibile da investire nel team building aziendale?

Individuare il luogo

Ovviamente basiamoci sulle attività scelte

Pianificare in modo equilibrato il timing dell’evento, alternando momenti attivi e riflessivi

Evitiamo i tempi morti!

Coordinare pause e servizi catering utili al networking e ai primi confronti

Pochi punti per concretizzare il nostro lavoro: ha investire in una attività di team building se si analizzano i risultati delle nostre azioni.
Pertanto, alla fine di ogni attività è essenziale valutare i feedback prestando attenzione alle reazioni: Come stanno? Sono coinvolti? Si divertono? Hanno raggiunto l’obiettivo?
Saranno queste risposte a confermare il percorso scelto o a farci riflettere sulle dinamiche del gruppo; così come, in azienda, permettono di valutare quanto è stato appreso e applicato in maniera sinergica e produttiva.

E la location?

Il team building in un museo

Museo Nicolis, Evento WeDo, ph Comparotto

Non esiste la location perfetta, ma il luogo più adatto per l’attività scelta.

Sembra scontato, ma parte tutto da qui. Spesso è la struttura stessa che suggerisce i team building più performanti.

Tra le proposte più semplici:  la caccia all’oggetto prezioso in un Museo, un quiz a tema sulle auto iconiche delle pellicole cinematografiche, curiosità inedite come trovare la @ in una tastiera (qwerty!) di una macchina per scrivere del 1892, ecc.

Spunti facilmente utilizzabili per la progettazione di un’attività divertente, unica e di sicuro coinvolgimento.

La presenza di spazi ampi e modulabili è un altro ottimo punto di partenza per personalizzare format più articolati.

Suggerimenti:

  • indirizzarsi verso una location esclusiva per stupisce
  • scegliere uno spazio dal design unico per promuovere la partecipazione
  • puntare su una struttura vicina ad aeroporti e snodi autostradali per agevolare i partecipanti

E poi?

Ricordiamoci che la location scelta deve essere in linea con le nostre esigenze e soprattutto con le aspettative degli ospiti.

Prima di riservare la sede dell’evento, assicuriamoci di essere soddisfatti dei servizi inclusi in offerta, dell’assistenza in loco,  dello staff,  del feedback dei clienti.

Regaleremo tante emozioni agli ospiti scegliendo un luogo ricco di suggestioni che fanno parte dell’immaginario comune grazie a film e personaggi iconici.

Museo Nicolis, Festival del Cinema di Venezia, Delorean DMC 12, ph Ivano Mercanzin

Il Museo Nicolis è questo e non solo.

Uno dei vantaggi di organizzare un team building nei nostri spazi polifunzionali è di poter far affidamento sull’assistenza professionale del nostro staff che si prenderà cura di voi e dei vostri ospiti per tutta la durata dell’evento.

Gli spazi indoor ed outdoor offrono innumerevoli soluzioni per le attività da svolgere:

  •         momenti aggregativi nei nostri spazi funzionali
  •         percorsi culturali dedicati grazie alle 10 collezioni esposte in 6000 mq
  •         attività outdoor nell’ampio parcheggio e nella galleria esterna
  •         attività indoor personalizzate
  •         sessioni di formazione e confronto nella sala meeting “Luigi Villoresi”
  •         degustazione di vini (Verona è capitale mondiale del vino)
  •         pranzi e cene con piatti tipici della tradizione gastronomica della zona

Museo Nicolis, Evento WeDo, ph Comparotto

Il nostro punto di forza è offrire in qualsiasi occasione Eventi Taylor Made, creati in esclusiva con la cura e la professionalità che ci contraddistinguono, in una location unica che rimarrà nei ricordi di tutti i partecipanti.

Ti aspettiamo al Museo per un caffè e una visita alle nostre collezioni.

SCARICA LA NOSTRA BROCHURE

Close

Un’area dedicata al business, nel cuore del Museo.

Seguici